Mission

Finalità previste dagli art. 1 e 2 dell'atto costitutivo della "Fondazione Carlo Gesualdo"

Fondazione

Il Castello di Gesualdo, trasformato in residenza del principe Carlo Gesualdo verso la fine del 1500

ARTICOLO 1

E' costituita la "FONDAZIONE CARLO GESUALDO - Centro Internazionale di Studi e Ricerche", con personalità giuridica. Essa ha sede in Gesualdo alla via Roma, presso la struttura architettonica di Santa Maria della Pietà (già Parrocchia di S. Antonino). La Fondazione non ha lo scopo di lucro ed è apolitica. La durata della Fondazione è stabilita a tempo indeterminato.

ARTICOLO 2

La Fondazione ha per oggetto la figura del principe Carlo Gesualdo, quale madrigalista internazionale al di là dello scenario storico e artistico del tardo '500, con particolare riferimento ai seguenti intendimenti:
a) la ricerca scientifica e documentale (archivistica e bibliografica ) su Carlo Gesualdo e sui suoi influssi letterari, musicali, teatrali, pittorici e cinematografici, nonché sulla sua reale dimensione antropologica;
b) lo sviluppo e il progresso della comunità di Gesualdo, ispirandosi alle sue Tradizioni, al suo Artigianato, alla sua Storia;
c) il recupero, valorizzazione e salvaguardia del patrimonio artistico, culturale, ambientale e artigianale del comune di Gesualdo, con particolare riferimento al castello del principe e altri luoghi di memoria gesualdiana;
d) la pace, la solidarietà sociale e la salvaguardia dei diritti dell'uomo, contribuendo alla rimozione delle cause di emarginazione e attuando altresì i processi di valorizzazione dei diritti primari della vita;
e) la promozione di viaggi di istruzione, borse di studio e di ricerca, contributi, premi per l'Italia e per l'estero, anche a favore di studiosi desiderosi di effettuare ricerche originali, di pubblicazioni (quaderni di ricerca, riviste e periodici ), istituendo ed organizzando inoltre convegni, dibattiti, conferenze, seminari, giornate di studio, scuole di perfezionamento e specializzazione, svolgendo corsi in collaborazione o ad integrazione od anche in sostituzione di Enti, Accademie, Fondazioni, Associazioni, Università statali e private, italiane od estere, Conservatori, Centri di Specializzazione nazionali e stranieri, altre istituzioni culturali, nonché amministrazioni locali e non; la promozione di studi e ricerche, la conservazione di documenti, libri e raccolte, la pubblicazione, in tutto od in parte, dei risultati della attività di ricerca o di singoli studi;
f) l'attuazione di qualsivoglia ulteriore attività esplicativa ed esecutiva di quelle innanzi previste, non escludendo accordi e convenzioni, nonché la partecipazione in società, in organismi italiani o esteri, in associazioni, consorzi ed in altre organizzazioni; ed ancora l'organizzazione di studio e di ricerca in altri paesi:
g) la promozione e la realizzazione di un itinerario di ritrovamento dell'identità umana nella critica condizione civile contemporanea, invitando l'uomo a vincere i suoi limiti, il proprio egoismo e a riscoprire sé stesso;
h) altresì, sulla base dei principi della solidarietà e del bene comune, essa si propone:
1) di recuperare i valori della libertà e della dignità inviolabile di ciascuna persona umana;
2) di favorire la creazione di iniziative volte alla formazione socio-culturale dei meno abbienti e non solo;
3) di divulgare qualsiasi iniziativa su base locale, nazionale, europea, internazionale, avente ad oggetto l'attuazione delle finalità statuarie;
4) di utilizzare le risorse economiche (contributi della Comunità Europea, sponsorizzazioni, eccetera) per la realizzazione delle attività istituzionali e di quelle ad esse direttamente connesse, con l'obbligo di fare uso della denominazione intitolatrice della Fondazione.

Tutte le attività potranno essere effettuate anche per mezzo e con l'ausilio di strumenti elettronici o telematici.
Per lo svolgimento delle medesime attività e quindi in via strumentale alla realizzazione del proprio scopo, la Fondazione potrà:
- richiedere ed utilizzare contributi, finanziamenti o altre erogazioni di ogni tipo e natura, sia privati che pubblici, locali, nazionali e internazionali;
- concludere accordi e convenzioni, contratti per prestazioni di servizio, contratti di qualunque genere, conferire incarichi, acquisire e cedere diritti relativi ad opere dell'ingegno, beni e diritti di qualsiasi natura.

Per il miglior conseguimento dei propri scopi, la Fondazione potrà porre in essere tutte quelle iniziative e quegli atti, anche ad oggetto patrimoniale ad efficacia dispositiva, che risultino utili ed opportuni.

 
Gesualdo 2013
Novità

Ricordo del Prof. Giuseppe Bettalico

I membri della Fondazione Carlo Gesualdo sono profondamente rattristati per la scomparsa del Prof. Giuseppe Bettalico, nonostante ciò è giusto continuare a 'fare' come ci insegna il suo esempio

25 Luglio 2013
Eventi